Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
 
ISTITUZIONE
 
Consuntivo di mandato 2014-2016
 
Albo 
Pretorio on-line

 
Trasparenza, valutazione e merito

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso
Provincia di Piacenza
Sei il visitatore n░ 7742124
IN PRIMO PIANO
Comunicato del 13/04/2017
Clicca per ingrandire l'immagine CONSIGLIERA DI PARIT└ EFFETTIVA E SUPPLENTE: IN ATTESA DELLA NOMINA UFFICIALE DA PARTE DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI.
Nominate con decreto del Presidente la dott.ssa Sodini e l'Avv. Tagliaferri


Il Presidente della Provincia, con decreto n. 4 del 16/03/2017, ha provveduto a designare quale Consigliera di Parità Effettiva MANUELA SODINI, dottore commercialista e revisore legale, residente a Lappato in provincia di Lucca, e quale Consigliera di Parità Supplente STEFANIA TAGLIAFERRI, avvocato, dipendente dell'Azienda Usl di Piacenza ove risiede. Il provvedimento è stato assunto a seguito delle risultanze della valutazione comparativa dei curricula effettuata da una commissione interna appositamente costituita.

“Il C.V. di entrambe le consigliere – commenta il Presidente Francesco Rolleri - rileva una significativa competenza ed una esperienza pluriennale in materia di lavoro femminile, di normative sulla parità e pari opportunità nonché di mercato del lavoro. La dott.ssa Sodini, in ragione del titolo di studio posseduto e dell'esperienza maturata vanta in particolare, una approfondita conoscenza tecnica delle dinamiche che regolano il mercato lavoro e delle regole che lo governano e l'Avv. Tagliaferri possiede le necessarie competenze giuridiche e amministrative. La complementarietà delle conoscenze e competenze possedute dalle Consigliere designate, che potranno essere messe a disposizione delle lavoratrici e dei lavoratori, ritengo costituisca un elemento qualificante dell'impegnativo ed importante lavoro che saranno chiamate a svolgere. La loro esperienza consentirà di condividere, fin da subito, obiettivi sfidanti oltre a stringere relazioni con il territorio per approfondire e divulgare le tematiche relative alle pari opportunità”.

“L' Amministrazione è in attesa - prosegue il Presidente - delle nomine da parte del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali come previsto dalla normativa, che confido arrivi in tempi brevi”.
Anche la Consigliera Provinciale con delega alle Pari Opportunità – Avv. Annalia Reggiani – conviene sul convincimento che le due Consigliere possano dare un buon impulso, di concerto con l'Amministrazione, alle numerose attività da realizzare per la parità tra donne e uomini e per sradicare la cultura della violenza.

“Auspico di poter avviare un percorso di confronto, condividendo e portando avanti congiuntamente iniziative ed eventi in materia di pari opportunità - spiega la Consigliera Reggiani - in questo particolare periodo in cui le risorse sono esigue e c’è ancora molto da fare in materia, sono certa che  la collaborazione fra i soggetti che, seppur con ruoli diversi, operano per garantire i principio costituzionale di parità uomo-donna, possa fare la differenza e portare un sicuro beneficio alla collettività”.