Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
 
ISTITUZIONE
 
Cantieri aperti: i lavori sulla viabilità e sul patrimonio edilizio
 
Albo 
Pretorio on-line

 
Trasparenza, valutazione e merito

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso
Provincia di Piacenza
Sei il visitatore n░ 8485458
IN PRIMO PIANO
Comunicato del 23/01/2018
Clicca per ingrandire l'immagine AEROPORTO DI SAN DAMIANO, ONLINE LA CONSULTAZIONE PUBBLICA PER RACCOGLIERE IDEE E PROPOSTE SUL FUTURO DELLĺAREA
Lĺiniziativa promossa da Agenzia del Demanio, Ministero della Difesa, Comune di San Giorgio Piacentino e Comune di Podenzano si chiude il 16 aprile



I futuri scenari di valorizzazione della zona aeroportuale di San Damiano, in provincia di Piacenza, passano dal coinvolgimento diretto di cittadini, associazioni, imprenditori e altri soggetti interessati che possono inviare proposte e idee di riuso attraverso la consultazione pubblica online fino al 16 aprile 2018 su www.agenziademanio.it.

Al centro dell’iniziativa un intero comparto, localizzato tra i Comuni di San Giorgio Piacentino e Podenzano, per anni interamente utilizzato come importante scalo militare. Ad oggi una parte della zona non è più usata dal Ministero della Difesa per scopi istituzionali e, con la collaborazione di tutte le istituzioni coinvolte, la consultazione pubblica ha lo scopo di continuare Il dialogo con la cittadinanza già avviato nei mesi scorsi, per raccogliere il maggior numero di contributi utili a delineare diverse opportunità di riuso affiancando alla funzione militare nuovi progetti civili per rigenerare l’intera area.

In particolare partecipando al questionario online, sarà possibile esprimere per l’intero comparto o per i distinti complessi immobiliari un’idea di riqualificazione, manifestare interesse e/o presentare una vera e propria proposta progettuale. Nello specifico si tratta di sei beni: la zona operativa e la zona logistica dell’aeroporto, la porzione del sedime nord ovest, il deposito carburanti esterno, il deposito munizioni Tollara e il centro trasmittente. Complessivamente l’intera area ricopre una superficie di circa 2,8 milioni di metri quadrati in cui sono dislocati oltre alle infrastrutture aeroportuali, diversi fabbricati, tra cui magazzini, alloggi e depositi.

Conclusa la fase di confronto costruttivo i risultati ottenuti e analizzati saranno preziosi per le amministrazioni comunali al fine di orientare i bandi e le operazioni di sviluppo che interesseranno l’aeroporto di San Damiano, zona contrassegnata da un elevato potenziale di impatto economico e sociale per l’intero contesto locale.

PER PARTECIPARE http://www.agenziademanio.it/opencms/it/consultazionipubbliche/Il-futuro-dellaeroporto-di-San-Damiano-PC/