rogetto RiformAttiva, realizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica, nell’ambito del PON “Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020” e si propone di supportare gli enti locali nell’implementazione della riforma Madia, affidandone la realizzazione a FormezPA (ente in house del Dipartimento della Funzione Pubblica).

La Legge 124/2015 “Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche” – come noto - ha avviato un processo di profonda innovazione della pubblica amministrazione relativamente ai temi della semplificazione amministrativa e normativa, del personale e dell'organizzazione e questo progetto intende sviluppare un percorso condiviso con le amministrazioni, che concretizzi in maniera visibile e misurabile gli obiettivi di tale legge attraverso la definizione di strumenti e modalità di implementazione delle innovazioni normative che verranno successivamente messe a disposizione di altre amministrazioni.

Piacenza rappresenta l’unico caso in Italia, in cui sono stati ammessi Provincia e Comune capoluogo sullo stesso tema e precisamente “Gestione delle risorse umane: assessment delle competenze e definizione dei fabbisogni di personale”.

“Sono molto soddisfatto – commenta il Presidente Rolleri – che la Provincia possa partecipare a questo progetto, peraltro gratuito, che ci consente di usufruire del supporto di società e centri di consulenza per migliorarci con soluzioni organizzative efficaci. Il fatto che sia l’Amministrazione provinciale che il Comune siano stati ammessi, apre a forme di collaborazione fra i due Enti. In considerazione della funzione di assistenza e supporto che la Legge Delrio ha attribuito alle Amministrazioni provinciali, proporremo al Dipartimento della Funzione Pubblica di allargare il progetto ai Comuni del territorio interessati a condividerlo con noi”.

“Il Progetto RiformAttiva della Provincia di Piacenza - continua Rolleri - è coordinato dal Direttore Generale Dott. Vittorio Silva, che ha fortemente creduto nell’opportunità offerta dal Dipartimento della Funzione Pubblica e che, in un’ottica di pianificazione strategica ed operativa dell’ente, ha proposto la candidatura sulla tematica della gestione delle risorse umane".