Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
 
ISTITUZIONE
 
Cantieri aperti: i lavori sulla viabilità e sul patrimonio edilizio
 
Albo 
Pretorio on-line

 
Trasparenza, valutazione e merito

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso
Provincia di Piacenza
Sei il visitatore n░ 8481333
IN PRIMO PIANO
Comunicato del 12/09/2018
Clicca per ingrandire l'immagine SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2018: APPROVATO IL PROGETTO DELLA PROVINCIA DI PIACENZA
La Provincia di Piacenza promuove il bando del Servizio Civile Universale con un nuovo progetto rivolto a 4 giovani. Domande entro il 28 settembre.


La Regione Emilia – Romagna, ha approvato la graduatoria dei progetti di Servizio Civile Nazionale, tra cui quello proposto dalla Provincia di Piacenza dal titolo “Giovani che informano la cittadinanza - II edizione” che permetterà di ospitare 4 giovani (di cui 2 FAMI, Fondo asilo migrazione e integrazione) dai 18 ai 28 anni per 12 mesi per un totale di 1400 ore annue.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:
• essere cittadini italiani;
• essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
• essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;

non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Qualora si intenda partecipare alla riserva di posti destinata ai giovani FAMI, prevista per il progetto “Giovani che informano la Cittadinanza – II Edizione”, occorre anche essere titolare di protezione internazionale (ossia rivestire lo status di rifugiato o essere titolare di protezione sussidiaria) o di protezione umanitaria; tali condizioni sono attestate dal permesso di soggiorno in formato elettronico rilasciato dalla Questura competente per territorio.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Il Servizio Civile avrà la durata di 12 mesi, per un totale annuo di 1400 ore distribuite su 5 giorni lavorativi a settimana e i volontari percepiranno un assegno mensile pari ad Euro 433,80.

La domanda di partecipazione va presentata entro e non oltre il 28 Settembre 2018, esclusivamente secondo le modalità indicate nel bando. Le domande pervenute oltre il termine indicato o trasmesse con modalità diverse da quelle indicate nel bando, non saranno prese in considerazione.

E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale da scegliere tra i progetti inseriti nell'avviso e tra quelli inseriti nei restanti avvisi provinciali dell’Emilia-Romagna in corso.

La presentazione di più di 1 domanda comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti.

Sul sito della Provincia di Piacenza è possibile scaricare il bando e la relativa modulistica.

http://www.provincia.pc.it/sottolivello.php?idsa=1088&idam=&idbox=2&idvocebox=24