Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
 
ISTITUZIONE
 
Cantieri aperti: i lavori sulla viabilità e sul patrimonio edilizio
 
Albo 
Pretorio on-line

 
Trasparenza, valutazione e merito

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso
Provincia di Piacenza
Sei il visitatore n░ 9060268
IN PRIMO PIANO
Comunicato del 05/02/2019
Clicca per ingrandire l'immagine STRADA STATALE 45, AL VIA UN TAVOLO TECNICO
Dopo la riunione di ieri in Prefettura, per esaminare le problematiche relative alla limitazione disposta da ANAS


Lunedì 4 febbraio il Vice Prefetto Vicario ha convocato e presieduto una riunione per esaminare le problematiche afferenti le limitazioni di carico disposte dall’ANAS – Area Compartimentale Emilia Romagna sulla SS45 a partire dallo scorso 30 gennaio.
Alla riunione hanno partecipato il Responsabile dell’Area Compartimentale ANAS dell’Emilia Romagna, il Presidente della Provincia e Sindaco di Piacenza, i Sindaci di Bobbio, Coli, Gossolengo e Travo, i rappresentanti dei comuni di Corte Brugnatella, Cerignale, Ottone, Rivergaro, il Comandante della Sezione Polizia stradale di Piacenza, nonché il Comandante della Compagnia Carabinieri di Bobbio.
Nel corso della riunione il Responsabile Area Compartimentale dell’ANAS ha illustrato le motivazioni di sicurezza ed urgenza che hanno indotto ad adottare i provvedimenti limitativi del peso.
I rappresentanti degli enti locali presenti, pur non mettendo in discussione la necessità dei lavori che migliorano la sicurezza dell’infrastruttura in parola, hanno sottolineato la necessità, per il futuro, di una migliore informazione preventiva dei territori interessati.
In particolare hanno richiesto, al fine di contemperare le esigenze di garanzia della sicurezza e di limitare gli effetti negativi all’economia dell’area montana, di approfondire congiuntamente la tematica, così da valutare, a seguito di ulteriori approfondimenti tecnici che sta svolgendo ANAS, la possibilità di apportare qualche modifica all’Ordinanza.
ANAS ha anche confermato che i lavori urgenti, resisi necessari a seguito delle ispezioni effettuate, sono stati già affidati con procedura di urgenza a due Imprese che hanno anche già in corso l’allestimento dei cantieri e gli approvvigionamenti dei materiali.
Al termine della riunione e dopo ampia discussione, si è ritenuto di convocare un tavolo tecnico in Prefettura per ogni ulteriore valutazione cui prenderanno parte i rappresentanti dell’ANAS, della Provincia, delle Unioni dei Comuni dell’Alta e della Bassa Valtrebbia, del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, del Comando Polizia stradale di Piacenza e della Compagnia Carabinieri di Bobbio il prossimo mercoledì 6 febbraio.