etermina n. 3537 del 20.03.2012 della Regione Emilia-Romagna pubblicata sul BUR n. 61 del 11.04.2012.

Al fine di consentire eventuali attività di controllo, l’obbligo di conservare su ogni veicolo l’elenco di dette strade è assolto con il riscontro della corrispondenza tra il percorso effettuato o da effettuare e quello consentito dall’ARS alla data del transito.
Pertanto, nel caso di controllo, l’elenco potrà essere visualizzato su applicazione mobile (smartphone, tablet, ecc.) al seguente link:
http://servizissiir.regione.emilia-romagna.it /ARS/Mobile
oppure riscontrato su copia cartacea recante la data del transito consultabile al seguente link:
http://servizissiir.regione.emilia-romagna.it /ARS

Occorre una apposita autorizzazione esclusivamente quando il mezzo circoli su strade non comprese nell'elenco medesimo.
In tale caso è necessario presentare apposita domanda in bollo con l'indicazione del percorso che si intende effettuare.
La ditta deve inoltre possedere a bordo del mezzo la ricevuta comprovante l'avvenuto pagamento dell'usura alla Sezione di Tesoreria Provinciale dello Stato di Viterbo  C/C n. 11618014, con causale "Indennizzzo di usura per mezzo d'opera-capo 25 cap. 3664". L'importo del versamento è uguale a quello del bollo e va versato contestualmente.