Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
 
ISTITUZIONE
 
Cantieri aperti: i lavori sulla viabilità e sul patrimonio edilizio
 
Albo 
Pretorio on-line

 
Trasparenza, valutazione e merito

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso
Provincia di Piacenza
Sei il visitatore n░ 8712850
Home >> Commercio >> BOTTEGHE STORICHE - L.R. 5/08

A chi rivolgersi:

Servizio Programmazione e Territorio, Trasporti, Turismo e Attività Produttive
Dirigente Dott. Vittorio Silva
E-mail: a.colnaghi@provincia.pc.it  -  v.costantino@provincia.pc.it
Tel. 0523/795368
Fax 0523/795366

Descrizione dell'iniziativa:

Le botteghe storiche costituiscono un importante elemento di memoria, di preziosa testimonianza di cultura, di tradizione, di radicamento nel tessuto urbano e nel vissuto quotidiano dei cittadini, per cui, oltre a divenire parte integrante del patrimonio della citt stessa, acquistano valore di bene culturale.

Al fine di tutelare questo importante patrimonio, la Regione Emilia Romagna ha di recente emanato la L.R. n.5 del 10.03.2008 Promozione e valorizzazione delle botteghe storiche.
Tale provvedimento prevede principalmente la costituzione di un Albo Comunale in cui vengano iscritte le attività commerciali, artigianali, i pubblici esercizi ed i mercati in possesso di determinati requisiti e precisamente:

a) svolgimento della medesima attività da almeno 50 anni continuativi (25 per le Osterie), nello stesso locale o nella stessa area pubblica, anche se con denominazioni, insegne, gestioni o proprietà diverse, a condizione che siano state mantenute le caratteristiche originarie;

b) collegamento funzionale e strutturale dei locali e degli arredi con l'attività svolta, al fine di dare il senso di un evidente radicamento nel tempo dell'attività stessa; i locali in cui viene esercitata l'attività devono avere l'accesso su area pubblica oppure su area privata gravata da servitù di pubblico passaggio;

c) presenza nei locali, negli arredi, sia interni che esterni, e nelle aree, di elementi di particolare interesse storico, artistico, architettonico e ambientale, o particolarmente significativi per la tradizione e la cultura del luogo, ben individuabili e visibili al pubblico.

I criteri e le modalità di iscrizione allAlbo Comunale sono stati stabiliti dalla Giunta regionale con atto del 30.06.2008 n.983 e successivamente integrati dalla Provincia, previa consultazione con i Comuni, le Associazioni di categoria e la C.C.I.A.A., con deliberazione G.P.470 del 17.09.2008.

L'iscrizione all'Albo comunale può avvenire solo a seguito di richiesta formale presentata dal gestore del locale (con l'assenso del proprietario), redatta sui moduli predisposti dalla Provincia, reperibili presso i Comuni, che dovrà contenere tutte le informazioni nonchè la documentazione necessaria a comprovare il possesso dei requisiti richiesti.

Le attività iscritte allAlbo potranno fregiarsi di un apposito marchio distintivo e beneficiare di particolari priorità nell'ambito dei finanziamenti regionali destinati al commercio. L'iscrizione implica, tuttavia, l'impegno al mantenimento delle caratteristiche dei locali, delle vetrine, delle insegne e degli elementi di arredo presenti al momento della domanda, nonchè eventuali ulteriori obblighi previsti dai singoli Comuni .

 



Pubblicazione Botteghe Storiche


Modulistica

Normativa