Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
 
ISTITUZIONE
 
Consuntivo di mandato 2014-2016
 
Albo 
Pretorio on-line

 
Trasparenza, valutazione e merito

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso
Provincia di Piacenza
Sei il visitatore n░ 7121556
Home >> Politiche giovanili >> Rete Provinciale Informagiovani - CONCLUSO

A chi rivolgersi:
Servizio Lavoro, Formazione e Istruzione. Servizi alla Persona.
Piazzale Marconi - Borgo Faxhall
29121 Piacenza
e-mail: politiche.giovanili@provincia.pc.it

A chi si rivolge:
a tutti i giovani del territorio provinciale.

Cosa fa la Rete Provinciale Informagiovani:
i Comuni e le Comunità Montane aderenti alla Rete mettono a disposizione spazi ed attrezzature adeguate per l'erogazione del servizio informagiovani, servizio pubblico e gratuito che ha l'obiettivo di fornire ai giovani informazioni e notizie sui temi di loro interesse, per favorire l'inserimento nella vita sociale, professionale e culturale. Nei giorni ed orari di apertura dei Punti informagiovani presente un operatore per rispondere a richieste di informazione sugli argomenti di interesse giovanile, quali lo studio, il lavoro,il tempo libero, le possibilit di studio e lavoro all'estero ecc. ; possibile altresì una autonoma consultazione/ ricerca di banche dati, attraverso l'utilizzo dello strumento informatico. Vengono inoltre organizzati, con il supporto della Provincia, incontri con i giovani su temi legati in modo particolare alla formazione ed al lavoro. Alla Rete partecipano attualmente 12 Comuni e 2 Comunit Montane.

Cos' la Rete Provinciale Informagiovani:
si tratta di una rete di Comuni e Comunità Montane, coordinate dall'Amministrazione Provinciale, Assessorato alle politiche giovanili che ha promosso l'iniziativa, dove sono stati attivati Punti informagiovani, ovvero luoghi dove viene erogato un servizio di sportello informativo rivolto ai giovani.Tale servizio viene sostenuto attraverso un cofinanziamento regionale ( in virt della L.R. 21/96, ora abrogata e sostituita dalla L.R. 14/08) ed una partecipazione finanziaria della Provincia e degli Enti aderenti.



Link