Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
 
ISTITUZIONE
 
Cantieri aperti: i lavori sulla viabilità e sul patrimonio edilizio
 
Albo 
Pretorio on-line

 
Trasparenza, valutazione e merito

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso
Provincia di Piacenza
Sei il visitatore n░ 8579120
Home >> Politiche Scolastiche >> Integrazione scolastica studenti con handicap

A chi rivolgersi:

Servizio: "Polizia Provinciale, Ufficio di Presidenza, Istruzione e Formazione, Pari Opportunità"

Corso Garibaldi, n. 50
29121 – Piacenza

Referente
Dott.ssa Marinella Maffi

Tel.0523/795520
E mail: marinella.maffi@provincia.pc.it

Competenze:
La Provincia promuove la sottoscrizione o il rinnovo della sottoscrizione dell'Accordo di programma provinciale per l'integrazione scolastica degli alunni in situazione di handicap. Garantisce la vigilanza sull'esecuzione dell'accordo, attraverso la convocazione del Collegio di Vigilanza.
Attraverso la Conferenza, che presiede:
- prende atto delle periodiche relazioni di monitoraggio predisposte dal G.L.I.P.;
- assume indirizzi di programmazione finalizzati a qualificare l'integrazione, che sottopone all'attenzione dei singoli sottoscrittori dell'Accordo per quanto nelle rispettive competenze e funzioni e alla Conferenza sociale e sanitaria di cui allart. 11 della L.R. 12 marzo 2003 n. 2 ''Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali'';
- promuove iniziative di qualificazione dei processi di integrazione di scala territoriale.

Normativa:
Il riferimento principale è la Legge 5 febbraio 1992 n. 104 'Legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate'.  I principi e le disposizioni introdotte dalla L. 104/92 sono ripresi, con richiami espliciti, da tutta la normativa successiva, di ambito sia scolastico che sociale, del legislatore statale e regionale. Per quanto concerne in particolare l'integrazione nei servizi educativi e scolastici il riferimento sono gli artt. 12, 13 e 14. Il riferimento normativo per la sottoscrizione degli accordi di programma è il d.lgs. 267/2000 T.U. degli EE.LL art 34.



Il vigente Accordo di Programma provinciale

L'Accordo di Programma vigente è stato sottoscritto approvato con Deliberazione di Giunta n. 246 del 30 novembre 2012 ed ha validità quinquennale. Il rinnovato testo è stato adeguato alla luce della normativa regionale sopravvenuta in ambito socio-sanitario ed educativo-scolastico formativo.

L’Accordo è stato sottoscritto nel dicembre 2012 da:

•    Provincia di Piacenza
•    Ufficio Scolastico Provinciale
•    Comuni del Territorio
•    Azienda U.S.L. di Piacenza
•    Istituzioni Scolastiche Autonome
•    Enti di Formazione Professionale accreditati dalla Regione
•    Servizi per la prima infanzia privati convenzionati o accreditati
•    F.I.S.M. provinciale



Collegio di Vigilanza

Il Collegio di Vigilanza composto da:

  • Presidente della Provincia o suo delegato
  • Sindaci o loro delegati dei Comuni capofila dei Distretti in cui articolato il territorio per la programmazione socio - sanitaria - Oggi Sindaci dei comuni di: Piacenza (Distretto Urbano); Castel San Giovanni (Distretto Ponente); Fiorenzuola (Distretto Levante)
  • Prefetto o suo delegato.

Al Collegio di Vigilanza possono rivolgersi i destinatari dell'Accordo, i loro genitori o gli esercenti la potestà parentale o la tutela per evidenziare o segnalare disfunzioni o inadempienze nell' applicazione dell'Accordo stesso.



Per saperne di Pi¨