Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
ISTITUZIONE
 
Albo 
Pretorio Virtuale

 
linee programmatiche di mandato 2009/2014

 
Trasparenza, valutazione e merito

 
Sussidiarietà

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso

Provincia di Piacenza


Sei il visitatore n° 4922462
Home >> Territorio >> POR FESR 2007-2013 PVPT Asse 4

A chi rivolgersi:
Sviluppo economico. Pianificazione e programmazione territoriale. Ambiente. Urbanistica
Via Garibaldi, 50
29121 Piacenza

Colnaghi Antonio
Tel 0523-795299, e-mail: a.colnaghi@provincia.pc.it (Responsabile del procedimento)
Tramelli Andrea Tel. 0523-795315, e-mail: tramelli@soprip.it
URPEL Tel 0523-795346

urpel@provincia.pc.it


Competenze:
Concluso Obiettivo 2 2000-2006, che ha operato nella nostra provincia all’interno delle aree appenniniche, la Regione Emilia-Romagna ha avviato la nuova programmazione europea 2007-2013 di sostegno alle politiche territoriali con il Programma Operativo Regionale (POR) per l’utilizzo dei Fondi Europei di Sviluppo Regionale (FESR).
Il nuovo POR FESR 2007-2013 si confronta al riguardo con un’importante mutamento di scenario, in quanto oggi la nostra regione non comprende più aree in ritardo di sviluppo (quali erano l’Appennino e la pianura orientale con Obiettivo 2).
Cambia di conseguenza la logica che sta alla base di questa programmazione: si passa infatti dall’obiettivo del riequilibrio territoriale all’obiettivo dell’innalzamento della competitività dei sistemi locali e delle imprese, ritenuto al momento preminente per una regione evoluta come l’Emilia-Romagna che deve soprattutto raggiungere i parametri fissati dagli obiettivi di Lisbona e Goteborg, specialmente nei campi dell’innovazione, della ricerca e del trasferimento tecnologico, dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile.
Ciò è particolarmente evidente osservando i principali assi di intervento che compongono il POR, che si concentrano sui temi dell’economia della conoscenza e dell’innovazione (Asse 1 e Asse 2) e dell’ambiente e della promozione dell’efficienza energetica (Asse 3).
Su questi tre Assi si concentra circa l’80% delle risorse finanziarie previste dal Piano Finanziario, che nel complesso ammonteranno a 350 millioni di euro. La concentrazione in tal senso risponde ad una strategia più complessiva della Regione Emilia-Romagna che sta puntando anche attraverso strumenti propri (Legge regionale sull’Innovazione e la Ricerca, Programma Regionale per la Ricerca Industriale, l’Innovazione e il Trasferimento Tecnologico, Programma Regionale per l’Energia, politiche ed interventi sulle aree ecologicamente attrezzate ai sensi della legge regionale che disciplina tutela ed uso del territorio) al conseguimento delle politiche comunitarie.
Oltre ai tre assi appena citati, la Regione ha previsto col POR anche l’ Asse 4 'Valorizzazione e qualificazione del patrimonio culturale ed ambientale', che ha come finalità quella di favorire lo sviluppo socio-economico dei territori, in particolare aumentando le opportunità di crescita/diffusione del turismo sostenibile, attraverso tre tipologie di attività:
- Attività 4.1.1 - Progetti di valorizzazione dei beni pubblici (sulla base di un percorso di programmazione negoziata);
- Attività 4.1.2 - Progetti di promozione dei beni pubblici di cui all’Attività 4.1.1;
- Attività 4.2.1 - Progetti di investimento delle imprese private (commerciali e turistiche e di servizio) collegati al bene pubblico oggetto di valorizzazione (sulla base di un Bando regionale);
Con Delibera della Giunta Regionale n. 1657/2008, le Province sono state individuate come Organismi Intermedi delegati a gestire le attività dell’Asse 4 del POR FESR, attraverso un Programma di Valorizzazione e Promozione del Territorio (PVPT).
Nella provincia di Piacenza il PVPT, già presentato e condiviso dagli Enti Locali interessati dagli interventi e dalle associazioni di categoria nelle riunioni del 27.02.2009 e 03.03.2009, è stato approvato dal Consiglio Provinciale con atto n. 31 del 16.03.2009, immediatamente esecutivo.
Il documento contiene le proposte progettuali relative agli interventi di valorizzazione dei beni pubblici da ammettere al finanziamento POR FESR, cioè i progetti prioritari approvati con la Delibera G.P. 360/2008:
- 'Valorizzazione del patrimonio archeologico della Val d’Arda: Velleia Romana e dintorni';
- 'Valorizzazione dei percorsi naturalistici nella Valle del fiume Trebbia';
Il PVPT fornisce altresì una prima indicazione degli interventi complementari di promozione, ed esplicita le integrazioni attese fra la progettualità pubblica e gli interventi previsti nel settore privato, individuando al riguardo una zonizzazione ed una tipologia delle attività ammissibili rivolte al finanziamento delle imprese private.
 

 

 



Bando finanziamento imprese private

Scaduto il 30.09.2009

- Vai al bando

- Graduatoria delle imprese ammesse e imprese finanziate. 

POR FESR 2007-2013 - Gli interventi realizzati dalle imprese private in provincia di Piacenza 



Documenti per la rendicontazione

Nel rimandare ad una lettura attenta dei punti 12) e 13) del Bando per quanto attiene alla rendicontazione del progetto d’impresa realizzato, si allegano in questa sezione i principali fac-simile scaricabili delle dichiarazioni richieste.

Si consiglia di verificare la documentazione da presentare attraverso un confronto con gli uffici allo 0523-795315 (Dr. Andrea Tramelli).



Link