Province la costituzione e funzionamento della segreteria ed il relativo archivio con proprio personale, e provvedere altresì alla liquidazione dei gettoni di presenza spettanti ai Componenti. Nelle sedi delle Province è giacente pertanto l’archivio di ogni singola Commissione dal 1978 in avanti.

Con della Legge 19 Dicembre 2002 n° 37, ed in particolare con l’art. 24 la Regione Emilia Romagna ha disposto che la Commissione sia composta dal:

  1. Presidente della Provincia, o da un suo delegato, che la presiede;
  2. Ingegnere capo dell'Agenzia del territorio, o da un suo delegato;
  3. dal Presidente dell'Agenzia casa Emilia-Romagna (ACER) della Provincia, o da un suo delegato;
  4. *da due esperti in materia urbanistica ed edilizia;
  5. da tre esperti in materia di agricoltura e di foreste, scelti su terne proposte dalle associazioni sindacali maggiormente rappresentative.
* Il comma 3 dello stesso articolo stabilisce che con apposito regolamento la Provincia disciplini, in particolare, la designazione e nomina dei componenti e le modalità di funzionamento della Commissione, con la possibilità di integrare il numero degli esperti, di nomina provinciale, fino ad un massimo di tre, scelti anche fra le categorie professionali.
Ai sensi del comma 3 bis, la composizione della Commissione rimaneva in carica fino alla data di approvazione del regolamento da parte di ciascuna Provincia.



Istituzione attuale

La Regione Emilia Romagna con deliberazione della Giunta n° 750 del 22/05/2006 ha fornito indicazioni in merito all'attività delle Commissioni provinciali approvando altresì i criteri per il rimborso delle spese istruttorie sostenute dalle stesse.

Con Deliberazione 06/04/2017 n° 7 il Consiglio Provinciale ha approvato il nuovo regolamento per la costituzione ed il funzionamento della “Commissione Provinciale per la determinazione dei valori agricoli medi”.

A seguito di tale approvazione, la Commissione provinciale di Piacenza è composta da 8 membri e precisamente:
•    Presidente della Provincia o suo delegato,
•    Ingegnere capo dell’Agenzia del Territorio o suo delegato,
•    Presidente dell’Agenzia Casa della Regione Emilia Romagna o suo delegato,
•    Due esperti in materia di urbanista e di edilizia,
•    Tre esperti in materia di agricoltura e di foreste scelti su terne proposte dalle Associazioni Sindacali maggiormente rappresentative.

Con Provvedimento del Presidente 14/06/2017 n° 65 è stato, fra l'altro, confermato nella seguente misura quanto già disposto con deliberazione G.P. 28/03/2013 n° 67 in merito all'entità delle somme dovute a titolo di rimborso, sulla base della complessità dell'attività istruttoria posta in essere nel singolo caso



spese istruttorie basse Euro 325,00
spese istruttorie medie Euro 585,00
spese istruttorie alte
Euro 845,00

Documenti