te sull'intero territorio provinciale per il controllo dei diversi fattori del clima quali: temperatura, umidità relativa, pioggia e, localmente, velocità e direzione del vento, pressione atmosferica e radiazione solare. I dati vengono utilizzati prevalentemente per il settore agricolo (modelli agrometeorologici, bilanci idrici, stima dei parametri idrologici) e vengono altresì ceduti a utenti pubblici e privati. Tutti i dati a partire dal 1983, sono disponibili in forma digitale.

Monitoraggio aerobiologico

La Struttura controlla la diffusione delle principali malattie crittogamiche delle colture agrarie per mezzo di una rete di campionatori volumetrici; i nastri ad impatto vengono osservati settimanalmente al microscopio per prevenire e monitorare lo sviluppo delle malattie e ottimizzare gli interventi di difesa.

Programma Provinciale di Sviluppo al Sistema Agroalimentare

Il monitoraggio delle produzioni e assistenza alle diverse fasi del ciclo di coltivazion sono attività della Struttura che vengono realizzate in collaborazione con le Associazioni e i Consorzi operanti nel settore.

Diffusione dell'informatica nelle aziende agricole

Ciò avviene attraverso il software GIAS che permette la gestione globale, amministrativa e tecnica delle aziende agricole.

Localizzazione delle stazioni meteorologiche sul territorio provinciale

Un captaspore localizzato in un frutteto

Una stazione meteorologica elettronica alimentata con pannello solare