Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
 
ISTITUZIONE
 
Albo 
Pretorio on-line

 
Trasparenza, valutazione e merito

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso
Provincia di Piacenza
Sei il visitatore n░ 6734434
Home >> Politiche Scolastiche >> Borse di studio

A chi rivolgersi
Polizia Provinciale, Ufficio di Presidenza, Istruzione e Formazione, Pari Opportunità

Corso Garibaldi, n. 50
29121 – Piacenza
Dott.ssa Marinella Maffi (Responsabile del procedimento)
Tel.0523/795520
Graziella Cucina
Tel. 0523/795576
E-mail: borsestudio@provincia.pc.it

Competenze:
Ogni anno la Provincia pubblica un Bando per l'assegnazione di Borse di studio agli studenti residenti nella Regione Emilia Romagna, in provincia di Piacenza. Dopo l'esame delle domande pervenute, si formula l’elenco dei beneficiari ammessi e l'elenco dei non ammessi

Normativa:
Il riferimento è la Legge Regionale 8 agosto 2001 n. 26 "Diritto allo studio ed all'apprendimento per tutta la vita" in particolrae l'articolo 4.

Bando:
Il Bando per l'anno scolastico 2015/2016 è stato approvato con Determinazione Dirigenziale n. 36 del 25 gennaio 2016 del Servizio "Lavoro, Formazione e Lavoro. Servizi alla persona."
I termini di apertura decorrono dal 27 gennaio 2016 fino alle ore 13,00 del 04 marzo 2016

Requisiti fondamentali:
  • residenza sul territorio della regione Emilia Romagna, in provincia di Piacenza;
  • frequentare fino al termine dell'anno scolastico in corso: 
    • le prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado del sistema nazionale di istruzione;
    • il secondo anno dell'IeFP presso un organismo di formazione professionale accreditato per l'obbligo di istruzione che opera nel Sistema regionale leFP;
    • le prime due annualità dei progetti personalizzati dell'IeFP di cui al comma 2, art. 11 della L.R. 5/2011 presso un organismo di formazione professionale accreditato per l'obbligo di istruzione che opera nel Sistema regionale Ie FP.
  • appartenere ad un nucleo familiare con l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) non superiore ad Euro 10.632,94 - REDDITI 2014.

Procedura
Gli studenti, se maggiorenni, o chi esercita la patria potestà, compilano la domanda allegata al bando e la consegnano alla scuola o all'organismo di formazione professionale accreditato per l'obbligo di istruzione che opera nel sistema regionale di IeFP, frequentati. E' infatti la scuola o l'organismo di formazione a completarla e a trasmetterla agli uffici provinciali. Le domande, previo esame istruttorio, saranno inserite in una elenco che è pubblicato ed è consultabile sul sito istituzionale dell'Ente, dopo l'approvazione con apposito atto.


Importo e Pagamento
L'importo delle borse di studio non è prefissato nel bando, perchè è dipendente dalla disponibilità delle risorse regionali messe a disposizione e dal numero degli studenti inseriti nelle graduatorie di tutte le province della Regione.
Il pagamento è subordinato al trasferimento delle risorse da parte della Regione. In genere avviene nel periodo ottobre/dicembre.

Controlli
Tutte le persone che ricevono il contributo per borsa di studio potranno essere sottoposte a controlli per verificare la veridicità dei dati autocertificati sulle domande.

Elenco beneficiari ammessi e non ammessi anno scolastico 2015/2016:

Con determinazione dirigenziale n. 652 del 27 giugno 2016  è stato approvato l'elenco delle istanze ammissibili e non ammissibili relative alle domande pervenute Borse di Studio anno scolastico 2015/2016. I soggetti interessati, attraverso il codice identificativo a ciascuno attribuito, possono verificare l'esito dell'attività istruttoria dell'istanza presentata.

Per visionare l'elenco clicca qui

Per scaricare il bando per l'anno scolastico 2015/2016 clicca qui

Modulistica

Normativa