Il Presidente
URPEL
posta certificata
RSS
mappa del sito
suggerimenti
accesso facilitato
 
ISTITUZIONE
 
Consuntivo di mandato 2014-2016
 
Albo 
Pretorio on-line

 
Trasparenza, valutazione e merito

SEZIONI
SCELTI PER VOI
Comuni
 Scegli il tuo percorso
Provincia di Piacenza
Sei il visitatore n░ 8292181
Home >> Turismo >> Professioni turistiche

A chi rivolgersi:
Servizio turismo, commercio e sport

Indirizzo:
Corso Garibaldi, 50
29121 Piacenza


Dal 1 gennaio 2018 le funzioni in materia di professioni turistiche sono di competenza regionale, ai sensi della L.R 25/2017.
In particolare la Regione Emilia-Romagna ha competenza su:

  • rilascio attestato di idoneità e del tesserino di riconoscimento per le professioni turistiche di accompagnamento, nonché sua sospensione e revoca

  • tenuta degli elenchi degli abilitati all'esercizio delle professioni turistiche


Per informazioni rivolgersi a:

Loretta Legnani

Indirizzo: Viale Aldo Moro, 38 Torre - Bologna (BO)
Telefono: 051 5273358
Fax: 051 5274169
Mail: Loretta.Legnani@regione.emilia-romagna.it

Gloria Savigni

Indirizzo: Viale Aldo Moro, 38 Torre - Bologna (BO)
Telefono: 051 5273257
Fax: 051 5274169
Mail: Gloria.Savigni@regione.emilia-romagna.it

Definizioni:

1. È guida turistica chi, per attività professionale, accompagna persone singole o gruppi di persone nelle visite ad opere d'arte, a musei, a gallerie, a scavi archeologici, illustrando le attrattive storiche, artistiche monumentali, paesaggistiche, naturali, etnografiche e produttive, ivi compresa la visita ai "siti" individuati dalla Regione ai sensi del D.P.R. del 13/12/1995 concernente "Atto di indirizzo e coordinamento in materia di guide turistiche".

2. È accompagnatore turistico chi, per attività professionale, accompagna persone singole o gruppi di persone nei viaggi sul territorio nazionale o all'estero, cura l'attuazione del programma turistico predisposto dagli organizzatori, dà completa assistenza ai singoli o ai gruppi accompagnati, fornisce elementi significativi o notizie di interesse turistico sulle zone di transito, al di fuori degli ambiti di attività che rientrano nella specifica competenza delle guide turistiche. 

3. È guida ambientale-escursionistica chi, per attività professionale, illustra a persone singole e gruppi di persone gli aspetti ambientali e naturalistici del territorio, conducendoli in visita ad ambienti montani, collinari, di pianura e acquatici, anche antropizzati, compresi parchi ed aree protette, nonché ambienti o strutture espositive di carattere naturalistico ed ecologico, con esclusione di percorsi di particolare difficoltà, posti su terreni innevati e rocciosi di elevata acclività, ed in ogni caso di quelli che richiedono l'uso di attrezzature e tecniche alpinistiche, con utilizzo di corda, picozza e ramponi. La guida ambientale-escursionistica può essere specializzata nell'indirizzo previsto dal percorso formativo ai sensi.

AMBITO TERRITORIALE: le modifiche apportate alla L.R. 4/2000 consentono l'esercizio dell'attività di guida turistica su tutto il territorio regionale, fino all'entrata in vigore delle disposizioni statali che individuino un diverso ambito territoriale.




Documenti


Modulistica

Normativa