Home/ Trasporti/ Trasporti in conto proprio

Trasporti in conto proprio

Competenze:
Il trasporto di cose in conto proprio è il trasporto eseguito da persone fisiche ovvero da persone giuridiche, enti privati o pubblici, qualunque sia la loro natura, per esigenze proprie.
Per il trasporto in conto proprio è necessaria una licenza quando la massa complessiva del veicolo (peso totale a pieno carico) supera le 6 tonnellate (art. 83 DLgs 285/92 codice della strada). 
La licenza viene rilasciata dalla Provincia e deve essere allegata al libretto di circolazione del veicolo.

Servizio: Territorio e Urbanistica, Sviluppo e trasporti, Sistemi Informativi, Assistenza agli Enti Locali

Dirigente Responsabile: Dott. Vittorio Silva

A chi rivolgersi:
Dott. Maserati Gianmarco
Tel. 0523/795390
E-mail: gianmarco.maserati@provincia.pc.it

da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13


Caratteristiche e limiti del trasporto di cose in conto proprio

  • Il trasporto deve avvenire con mezzi di proprietà o in usufrutto o con patto di riservato dominio
  • Il trasporto non può costituire attività economicamente prevalente rispetto all'attività principale
  • Le merci devono appartenere al titolare della licenza o dallo stesso prodotte o vendute o prese in comodato, prese in locazione o elaborate, trasformate, riparate, migliorate e simili o tenute in deposito in relazione ad un contratto di deposito o ad un contratto di mandato ad acquistare o a vendere
  • Le cose da trasportare per le loro caratteristiche merceologiche devono avere stretta attinenza con l'attività principale dell'impresa
  • L'insieme dei veicoli da adibire al trasporto di cui trattasi non deve avere una portata utile complessiva superiore a quella necessaria per soddisfare le esigenze dell'attività principale dell'impresa
  • I costi dell'attività di trasporto non possono costituire la parte preponderante dei costi totali dell'attività dell'impresa

Possono presentare istanza per l'ottenimento della licenza:

  • persone fisiche
  • persone giuridiche
  • enti privati
  • enti pubblici

 

Come ottenere una licenza di trasporto in conto proprio

E' necessario presentare apposita istanza (può essere presentata via PEC all'indirizzo provpc@cert.provincia.pc.it) utilizzando il modello CP cui deve essere accompagnata copia fronte/retro di un documento di identità.
All'istanza vanno allegati:

  • Attestazione di versamento sul c.c.p. n. 4028 di € 32,00 (16,00 per l'istanza + Euro 16,00 per la licenza) - intestato a Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Dipartimento trasporti Terrestri – Imposta di bollo Roma
  • Attestazione di versamento dei diritti di istruttoria pari a € 16,00 da farsi sul conto corrente postale n. 00308296 intestato a: Provincia di Piacenza oneri istruttoria e varie servizi tesoreria
  • Copia certificato C.C.I.A.A. (facoltativo)
  • Copia della carta di circolazione o dei documenti tecnici (certificato di conformità e/o certificato di approvazione) del veicolo per il quale si richiede la licenza
  • Licenza precedente (in caso di sostituzione della licenza o del veicolo),
  • Denuncia presso l'autorità di pubblica sicurezza (in caso di richiesta di un duplicato per smarrimento/distruzione)
  • Copia della documentazione tecnica attestante la disponibilità di un semirimorchio (se il veicolo per il quale si richiede la licenza un trattore stradale)
  • copia dell'atto costitutivo e dello statuto (per le persone giuridiche che non svolgono attività imprenditoriale)

Per attività di commercio all'ingrosso di sabbia, ghiaia, materiali inerti inoltre è necessario allegare la dichiarazione di concessione o proprietà di un deposito, cava, ecc.

Per attività di smaltimento rifiuti inoltre è necessario allegare la dichiarazione di concessione o proprietà di un impianto di smaltimento o trasformazione (discarica, inceneritore) e fotocopia iscrizione albo rifiuti.

Per attività di agricoltura inoltre è necessario allegare piano colturale con l'indicazione del/dei comuni in cui sono siti i terreni, il n° di ettari disponibili e titolo di disponibilità ( possibile utilizzare il mod. AGR)

Al termine del procedimento, sarà rilasciato un documento firmato digitalmente ed inviato via PEC all'indirizzo indicato in istanza.

 

 

Modulistica



   

 

Normativa